Steele @ Florence Design Week 2011

beh, quando ci e’ giunta notizia che a Firenze si stava preparando una
Florence design week… a Maggio.., non abbiamo potuto fare altro che
telefonare , informarci, iscriverci, il tutto nel giro di mezz’ora.

Firenze, Maggio,Musica ,buon Cibo,buon Vino e poi la voglia di creare
un’iterazione tra i vari linguaggi del design : graphic, visual,industrial,
fashion- interior – music and food.

si vuole puntare sulle emozioni, sulla ricerca e sulla cultura dei
progetti, ci hanno detto:

Nostro!
abbiamo risposto noi.

l’obiettivo sara’ quello di realizzare nuove collaborazioni partendo dalla
circolarita’ delle idee. una cultura del design che si fa spazio in un viaggio itinerante nella
citta’ di Firenze.

a FDW inoltre vi saranno pomeriggi nei Design Café e Night Life Party con
Musica e vita notturna legata al Design.

troverete noi e le nostre lampade presso

UB Via Dei Conti, 4r a Firenze www.ubfirenze.it , dietro il duomo .

Verrete a trovarci, no?!

se volete saperne di piu’: www.FLORENCEDESIGNWEEK.COM

analogie , textures, anime…



torno da lille dove probabilmente esporremo le nostre 3′ages. seduta nel
treno che mi porta a Charleroi aereoport rimango affascinata dalla figura
di una persona che legge sottovoce e con gli occhi tumidi un libro di
poesie:non resisto e gli scatto una foto .parliamo un po’ – benedico la
mia professoressa di francese – e scopro che queste mani
appartengono ad una persona che da anni fa il cuoco in un istituto
psichiatrico: quante ne deve avere viste , quanta saggezza , quante anime
perse avra’ incontrato !

arrivo poi a treviso dove mi aspetta lo stesso taxista con cui ero arrivata
due giorni prima e con il quale si era parlato di cose di cui solo alle 6
di mattina si puo’ parlare , quando il mondo deve ancora ripartire del
tutto .mi siedo e parte Mark Knopfler e capisco che era una specie di
regalo di accoglienza per me, per aprirmi anche lui la sua anima sensibile
e viva dentro un corpo che comunque ha vissuto molti anni.

e ci provo a trovare delle affinita’ alle lampade 3′ages , perche’ questo
e’ il senso degli oggetti che sono nati per avere un’anima:la ruvidita’
delle lampade , forse la freddezza di quando sono spente , muta totalmente
quando prendono vita , quando diventano quello che sono , finalmente,
Luce.

tre ages le tre eta’ : quella che hai , quella che senti e quella
che non ti abbandonera’ mai.

ecco noi vorremmo che le nostre lampade venissero “DA” questi incontri  , colti dai designers e fatti realta’ da Steelè

nadia

© Copyright Steele | officina di stile -